Infanzia

IMG_0806

La scuola dell’infanzia concorre all’ educazione e allo sviluppo (affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale, religioso, sociale) dei bambini che attraverso la famiglia, scelgono di frequentarla dai 2 anni e mezzo fino all’ ingresso nella scuola primaria, nel rispetto e nella valorizzazione dei ritmi evolutivi.

La scuola dell’infanzia riconosce come connotati essenziali del proprio servizio educativo:

  • la relazione personale significativa tra pari e con gli adulti, nei più vari contesti di esperienza, come condizione per pensare, fare ed agire
  • la valorizzazione del gioco in tutte le sue forme ed espressioni
  • il rilievo al fare produttivo ed alle esperienze dirette di contatto con la natura, le cose, i materiali, l’ambiente sociale e la cultura per orientare e guidare la naturale curiosità in percorsi via via più ordinati ed organizzati di esplorazione e ricerca.

La scuola dell’infanzia rafforza l’identità personale, l’autonomia e le competenze dei bambini.